La Situazione

Dal nome, la genesi di questo gruppo, nato da una situazione occasionale ma non del tutto fortuita di lavoro. Quattro componenti (Giovanni Cultrera-Basso; Alessandro De Fazi-Chitarre; Angelo Di Veroli- percussioni ; Maria Grazia Di Valentino –Voce- ) che provengono da realtà ed esperienze diverse, apparentemente dissonanti ma legate dalla ricerca di forme e colori musicali che – avvicinati in modo soavemente stridente- pongono in evidenza aspetti artistici spesso inesplorati. Dalle grandi produzioni nel musical, alle collaborazioni artistiche con importanti nomi della musica italiana (PFM, Battiato, Piovani, Noa, Bindi..) al filone classico, ai gruppi di avanguardia della musica elettronica e dub, al jazz, soul, blues, rock, popolare, in formazioni ampie o di dimensioni ridotte, alle collaborazioni teatrali. La ricerca espressiva che si evolve per differenti canali e che fa sentire il sapore delle diverse provenienze degli artisiti, ha esaltato da subito il feeling e la complicità che caratterizzano il loro gusto musicale e la combinazione di suoni che si fondono tra loro. Da qui l’idea di un progetto di ricerca, uno studio attento nella scelta ed elegante nell’esecuzione, del repertorio proposto che spazia fra i brani divenuti famosi nell’arco di vari anni e proposti da interpreti ed autori eccezionali che hanno lasciato tracce indelebili nella storia della musica.

E’ proprio la ricerca di un’esecuzione semplice e raffinata resa viva e dinamica dalla complicità e dall’empatia che si crea fra i componenti del gruppo e fra loro ed il pubblico, che fa affrontare la sfida di proporre brani famosi ed inediti senza il timore di confrontarsi con grandi versioni precedenti.

Si tratta di una ricerca originale, svolta in tutta umiltà ma con grande professionalità e rispetto, con un repertorio che spazia dai grandi cantautori ed interpreti internazionali di ogni tempo ai brani di musica pop, dance, rock, il tutto riarrangiato in maniera del tutto personale.

Tale versatilità, che segue un processo di costruzione dei contenuti, è sempre attenta e votata alla qualità ed eleganza.
L’affiatamento e la complicità dei quattro artisti emerge anche nelle fasi di improvvisazione durante lo spettacolo, creando un ‘atmosfera accattivante, piacevole, oltremodo sofisticata ma non elitaria, destinata a diversi gusti musicali, dal più semplice al più esigente.